T-LAB Home
T-LAB PLUS 2019 - HELP ON-LINE Prev Page Prev Page
T-LAB
Introduzione
T-LAB: cosa fa e cosa consente di fare
Requisiti e Prestazioni
Preparazione del Corpus
Preparazione del Corpus
Criteri Strutturali
Criteri Formali
File
Importare un singolo file...
Preparare un Corpus (Corpus Builder)
Aprire un Progetto Esistente
Impostazioni di Analisi
Impostazioni Automatiche e Personalizzate
Personalizzione del Dizionario
Analisi delle Co-occorrenze
Associazioni di Parole
Co-Word Analysis e Mappe Concettuali
Confronti tra Coppie
Analisi delle Sequenze e Network Analysis
Concordanze
Analisi Tematiche
Analisi Tematica dei Contesti Elementari
Modellizazione dei Temi Emergenti
Classificazione Tematica di Documenti
Classificazione Basata su Dizionari
Contesti Chiave di Parole Tematiche
Analisi Comparative
Analisi delle Specificità
Analisi delle Corrispondenze
Analisi delle Corrispondenze Multiple
Cluster Analysis
Singular Value Decomposition
Strumenti Lessico
Text Screening / Disambiguazioni
Vocabolario
Stop-Words
Locuzioni e Multi-Words
Segmentazione delle parole
Altri Strumenti
Gestione Variabili e Modalità
Ricerca Avanzata nel Corpus
Tabelle di Contingenza
Editor
Glossario
Analisi delle Corrispondenze
Catene Markoviane
CHI quadro
Cluster Analysis
Codifica
Contesto Elementare
Corpus e Sottoinsiemi
Disambiguazione
Documento Primario
Forma e Lemma
Graph Maker
IDnumber
Indici di Associazione
Isotopia
Lemmatizzazione
Lessia e Lessicalizzazione
MDS
Multiwords
N-grammi
Naïve Bayes
Normalizzazione del Corpus
Nuclei Tematici
Occorrenze e Co-occorrenze
Omografia
Parole Chiave
Polarità fattoriali
Profilo
Soglia di Frequenza
Specificità
Stop Word List
Tabelle Dati
TF-IDF
Unità di Analisi
Unità di Contesto
Unità Lessicale
Valore Test
Variabili e Modalità
Bibliografia
www.tlab.it

Confronto tra coppie di parole chiave


N.B.: Le immagini di questa sezione fanno riferimento all'interfaccia di T-LAB 9. In T-LAB Plus l'aspetto è leggermente diverso. Inoltre, il tasto destro sulle tabelle con le parole chiave rende disponibili opzioni supplementari. E' poi anche disponibile un nuovo diagramma radiale che consente di verificare rapidamente le differenze tra le associazioni di parole.
Alcune di queste nuove funzionalità sono evidenziate nell'immagine seguente
.

Questo strumento T-LAB consente di confrontare insiemi di contesti elementari (cioè contesti di co-occorrenza) in cui sono presenti gli elementi di una coppia di parole chiave.

Sulla sinistra è riportata la tabella con la lista dei lemmi selezionati e i corrispondenti valori di occorrenza nel corpus o in un suo sottoinsieme.

L'utilizzatore, con un semplice click, è invitato a selezionare - uno dopo l'altro - due di essi (una "coppia").

Degli istogrammi (vedi sotto) consentono di meglio apprezzare la quantità dei contesti elementari in cui ogni lemma è in relazione di co-occorrenza con la parola chiave "A" (colore rosso), con la parola chiave "B" (colore blu) o con entrambe (AB: colore verde).

Con un doppio click su ogni label del grafico è possibile verificare i rispettivi valori di co-occorrenza e ottenere grafici a torta e istogrammi (vedi sotto).

 

I confronti proposti da T-LAB riguardano le relazioni tra gli elementi della "coppia" e ciascuna delle parole contenute nella tabella (vedi sotto).

Siano:

A = insieme dei contesti elementari (TOT. C.E. = 237) in cui è presente la prima parola della coppia (es. "governo");

B = insieme dei contesti elementari (TOT. C.E. = 72) in cui è presente la seconda parola della coppia (es. "lavoro").

Il primo tipo di confronto concerne le associazioni condivise (vedi pulsante "intersezione"), cioè un confronto che prende in considerazione le parole che sono presenti sia in "A" che in "B".

Nella tabella di output ogni riga riporta i valori corrispondenti ai confronti di ciascun lemma.

Le chiavi di lettura sono le seguenti:

  • ASS (A) = quantità di contesti elementari in cui ogni lemma è presente (co-occorrenze) in (A);
  • ASS (B) = quantità di contesti elementari in cui ogni lemma è presente in (B);
  • ASS (AB) = quantità di contesti elementari in cui ogni lemma è presente sia in (A) che in (B);
  • CHI2 = valori del chi-quadrato;
  • (p) = probabilità associata al valore del chi quadrato;


In questo caso, per ogni parola chiave (es. "mercato") T-LAB costruisce una tabella come la seguente e applica ad essa il test del CHI quadro:

Nella riga (A) sono indicate le quantità di contesti elementari in cui "mercato" è presente (9) o assente (228) nell'insieme dei contesti (237) propri della prima parola della coppia ("Governo").

Nella riga (B) sono indicate le quantità di contesti elementari in cui "mercato" è presente (16) o assente (56) nell'insieme dei contesti (72) propri della seconda parola della coppi ("Lavoro").

N.B.: In questo caso, il valore del CHI quadro è pari a 25.21.

Inoltre, con un doppio click sugli item della tabella output (vedi sotto), è possibile visualizzare un file HTML con gli elementi delle colonne ASS(A), ASS(B) e ASS(AB).

Il secondo tipo di confronto concerne le associazioni esclusive (vedi pulsante "differenza"), cioè un confronto tra le parole che sono presenti solo in "A" o solo in "B".

In questo caso T-LAB propone due tabelle con le parole chiave che in modo esclusivo sono associate al primo "o" al secondo termine della coppia. In entrambe le tabelle, la colonna "TOT" indica la quantità di contesti elementari in cui ogni lemma è associato solo con uno dei due termini della coppia.

Infine, cliccando i pulsanti appropriati (vedi immagine seguente) è possibile verificare ed esportare tutti gli indici di similarità concernenti ogni coppia di parole analizzata.